SCOPRI LA CULTURA E LA STORIA DELLA SARDEGNA

La cultura e la storia del Sud Sardegna sono presenti ovunque! Puoi decidere di visitare il sito archeologico di Nora o la Cattedrale di Cagliari, ammirare gli splendidi costumi indossati durante le feste o conoscere gli antichi riti dell’isola!

NORA, LA CITTÀ SOMMERSA

Mentre vi trovate nella Sardegna del sud, suggeriamo caldamente una visita alla carina cittadina di Pula. Qui troverete tutto quello di cui avete bisogno per le vostre esigenze giornaliere, inclusa una selezione di buoni ristoranti, caffè vivaci e molti negozi aperti tutto l’anno.

Sedetevi in  uno dei bar attorno alla piazza principale e godetevi un cappuccino con una pasta oppure un vino frizzante sardo come appetito. La vivace piazza è soleggiata e particolarmente godibile nei mesi più freschi. Durante l’estate, qui potrete trovare moltissimo divertimento sia per locali che per turisti!

Se siete appassionati di storia allora probabilmente non potrete perdervi una visita al sito archeologico di Nora, dove Fenici, Cartaginesi e Romani hanno lasciato delle tracce indelebili. Dominata dalla torre spagnola, Nora è situata sul bellissimo fronte mare, appena al di fuori della città di Pula (seguire le indicazioni). L’atmosfera è favolosa nel tardo pomeriggio. Vicino alla spiaggia, vedrete la deliziosa chiesetta di Sant’Efisio, che gioca un ruolo predominante il 1 maggio, durante una delle più importanti celebrazioni del sud della Sardegna. www.coptur.net/site-nora.html

I SEGRETI DI CAGLIARI

Scoprire Cagliari per conto vostro potrebbe essere un pò intimidante. Ma se siete interessati a saperne di più sui segreti delle strette strade della capitale, dove ogni casa ha la propria storia da raccontare… Potrebbe essere davvero affascinante!

Visiterete il Castello, il distretto che domina la città dall’alto. Camminando attraverso le strade di Castello potrete avvertire la storia della Cagliari più autentica, tra passato e presente; i palazzi antichi e le chiese nascoste dove le strade strette sono cambiate ben poco dal medioevo. Non dovreste nemmeno perdervi la magnifica cattedrale, il Palazzo Reale, le terrazze panoramiche dei bastioni di Saint-Rémy e Santa Croce, che durante le notti estive sono anche il centro della vita notturna. I tour guidati possono essere prenotati su www.sardeo.com/en/hiking-in-sardinia/urban-trekking/

IL MERCATO DI SAN BENEDETTO, CAGLIARI

La Sardegna ha così tanti prodotti locali da offrire – che dovrete vederli tutti!

I mercati sono luoghi eccellenti per assorbire un po’ della cultura locale e delle sue tradizioni. Oggi, vi invitiamo a visitare il mercato centrale di Cagliari, uno dei mercati di prodotti alimentari freschi più grandi d’Europa: il Mercato di San Benedetto.

Il mercato si espande su due piani e anche sulle strade vicine, e deve davvero essere vissuto per poter essere apprezzato appieno. I venditori sono estremamente cordiali e amichevoli e offrono un’esperienza unica nella vita.

Il piano terra è quasi interamente dedicato al pesce. Nell’atmosfera vivace sarete strabiliati dalla straordinaria abbondanza e dall’ampia selezione di pesce e frutti di mare disponibile qui. Vi viene fame nel bel mezzo di tutto questo? Prendete un cono di carta pieno di frutti di mare appena fritti – uno spuntino economico e molto gustoso! Al primo piano c’è un’ampia varietà di frutta, verdura, carne e altri prodotti locali. Godetevi i profumi e i colori del vero cibo fresco! Siate curiosi e magari assaggiate qualcosa che non avete mai provato prima – godetevi la vera Sardegna.

Il mercato di San Benedetto si trova in Via Cocco Ortu a Cagliari ed è aperto ogni mattina da lunedì a sabato dalle 7:00 alle 14:00. Per evitare le folle, è meglio pianificare la vostra visita fra giovedì e venerdì. Parcheggio disponibile in Via Santa Alenixedda o Via Manzoni.

CASTELLO DI SAN MICHELE – VISTA MOZZAFIATO

Il Castello di San Michele è situato su una delle colline più alte di Cagliari, da dove ci si può godere la miglior vista a 360° sulla città e sulla costa. La struttura principale proviene dal periodo bizantino del primo periodo “Giudicalo” (10º secolo d.C.) il cui scopo era quello di difendere Santa Igia, la capitale del “Giudicato” di Cagliari.

Durante la peste nera il castello venne utilizzato come ospedale e successivamente, finì per soffrire di un lungo periodo di decadenza. Nel 1895, una proprietario privato acquistò al castello e si impegnò a restaurare l’edificio e a piantare una foresta di pini, che è presente ancora oggi. Negli anni 30 la collina ed il castello divennero dominio militare. Oggi, a seguito della grossa ristrutturazione del 1990, il Castello di San Michele offre uno spazio per mostre, conferenze ed eventi culturali. Il parco è enorme, la vista fantastica! È un’ottima location per rilassarsi dopo uno faticoso tour cittadino. Ingresso: € 3

DEGUSTAZIONE DI VINI – CANTINA MESA

La tradizione vinicola della Sardegna ha un passato antico: Si pensa salga al periodo Nuragico. Poi, nel corso degli anni, si è sviluppata in maniera sostanziale, fino al punto che ora l’industria vinicola rappresenta uno dei settori più importanti della Sardegna.

La raccolta dell’uva ha luogo a settembre ed è il culmine di un duro lavoro: l’ultimo sforzo prima di assaggiare il prodotto finale.

Noi raccomandiamo una visita alla bellissima ed elegante azienda vinicola Cantina Mesa. La proprietà comprende 70 ha nel cuore del Sulcis Iglesiente, vicino a Sant’Anna Arresi, ed è circondata dal mare. La loro produzione si concentra sulle uve Carignano del Sulcis, Vermentino di Sardegna e Cannonau di Sardegna, assieme a Chardonnay e Syrah. L’azienda vinicola propone degustazioni e vendita al dettaglio. Un’ottima opportunità per portare a casa un assaggio della Sardegna! www.cantinamesa.it

ESCURISIONE ALL’ISOLA DI SAN PIETRO

L’isola di Sant’Antioco è connessa alla Sardegna da un ponte, per cui non c’è bisogno di prendere la barca o di studiare gli orari dei traghetti. Una volta arrivati sull’isola, consigliamo di fare una fermata nell’affascinante villaggio di Calasetta, il quale ha conservato i suoi tratti tipici e immutati delle origini genovesi e tabarchine (Tunisia). Fate una passeggiata nelle stradine pittoresche e ammirate il mare da uno dei caffè sul fronte del porto.

Calasetta è molto famosa per la sua torre distintiva, la quale è stata costruita circa nel 1737. La torre venne eretta dalle autorità dei Savoia per difendere il canale tra Sant’Antioco e l’isola di San Pietro dai vascelli saraceni.

L’area di Calasetta vanta numerose spiagge di straordinaria bellezza. La costa è ripida e rocciosa ad ovest e dolce e sabbiosa a nord-est. Se scegliete di trascorrere il pomeriggio a Calasetta, potrete scegliere fra diverse meravigliose spiagge come “Spiaggiagrande”, “Porto Maggiore”, la “Salina” e “Sottotorre”.

Il bastione roccioso ad ovest è di una bellezza senza rivali, si estende fino ad una profondità di 10 m e contribuisce alla creazione delle impressionanti caverne e formazioni cumulari di rocce. Date un’occhiata ad uno dei luoghi più belli scolpiti dal mare: il “Nido dei Passeri”, una formazione rocciosa che serve da rifugio per molti uccelli locali oppure ammirate il faro “Mangiabarche”, uno dei fari più suggestivi del Sud Sardegna.

BARUMINI E CUCINA TIPICA SARDA

Se soggiornate nella Sardegna meridionale, non dovreste perdervi una visita a Barumini, a solo 1,5 ore in auto da Chia. Barumini vanta uno dei siti archeologici più importanti dell’isola (patrimonio Unesco) dove potrete vedere i resti di un antico insediamento nuragico risalente al 1600 a.C.! Il biglietto d’ingresso include la visita al museo e al centro culturale.

Per pranzo consigliamo caldamente l’hotel ristorante Su Nuraxi, che si trova a poche centinaia di metri oltre il sito storico. Propongono autentico cibo sardo, preparato con il cuore e servito con l’anima. Fate la vostra scelta dal menu oppure chiedete alla gentilissima proprietaria Carla, la quale sarà felice di suggerirvi il piatto del giorno. Hanno anche un’ottima scelta di antipasti inclusi formaggio e prosciutto del luogo, così come verdura sott’aceto fatta in casa. www.fondazionebarumini.it/en