LE PIÙ BELLE SPIAGGE DI CHIA

 

cala-del-morto

Guarda questo video con le 7 più belle spiagge di Chia e fai la tua scelta!

Leggi anche questa utile guida delle spiagge!

ESCURSIONE A SANT ANTIOCO

TORRE CALASETTAL’isola di Sant’Antioco è connessa alla Sardegna da un ponte, per cui non c’è bisogno di prendere la barca o di studiare le tabelle di marcia. Una volta arrivati sull’isola, io consiglio di fare una fermata nell’affascinante villaggio di Calasetta, il quale ha conservato i suoi tratti tipici e immutati delle origini genovesi e tabarchine (Tunisia). Fate una passeggiata nelle stradine pittoresche e ammirate il mare da uno dei caffè sul fronte del porto.

Calasetta è molto famosa per la sua torre distintiva, la quale è stata costruita circa nel 1737. La torre venne eretta dalle autorità dei Savoia per difendere il canale tra Sant’Antioco e l’isola di San Pietro dai vascelli saraceni.

L’area di Calasetta vanta numerose spiagge di straordinaria bellezza. La costa è ripida e rocciosa ad ovest e dolce e sabbiosa a nord-est. Se scegliete di trascorrere il pomeriggio a Calasetta, potrete scegliere fra diverse meravigliose spiagge come “Spiaggiagrande”, “Porto Maggiore”, la “Salina” e “Sottotorre”.

Il bastione roccioso ad ovest è di una bellezza senza rivali e si estende fino ad una profondità di 10m e contribuisce alla creazione delle impressionanti caverne e formazioni cumulari di rocce. Date un’occhiata ad uno dei luoghi più belli scolpiti dal mare: il “Nido dei Passeri”, una formazione rocciosa che serve da rifugio per molti uccelli del posto.

Influenzato dalla regione della Liguria, dalla Sicilia e dal Nordafrica, la cucina di Calasetta è un tipico miscuglio culturale. Se decidete di rimanere a Calasetta per pranzo, provate i superbi piatti di tonno fresco del luogo servito con la “farina di ceci” (una specie di torta salata realizzata con i ceci) e zuppa di pesce.

Da la zona di Chia, Calasetta può essere raggiunta con circa un’ora e mezza di auto. La strada panoramica vi farà attraversare i villaggi affascinanti di Teulada, Sant’Anna Arresi e Sant’Antioco

 

UNA VISITA A CAGLIARI

Cagliari2CCattedralediSantaMaria.jpgimgmax1024UNisola propone una selezione di semplici itinerari culturali da 2 ore per scoprire i quartieri più interessanti della capitale sarda:

Quartiere di Castello: il distretto più simbolico di Cagliari, con le sue strade larghe e strette, l’architettura civile e religiosa.
Quartiere di Stampace: sobborgo commerciale, con le strade animate da piccoli negozi di artigiani e ristoranti tradizionali.
Quartiere della Marina: quartiere commerciale e multiculturale con le strade strette e pieno di ristoranti tradizionali.
Quartiere di Villanova: strade decorate con terrazze in fiore e le tipiche piccole chiese.

Per maggiori informazioni visitate: http://www.unisola.it/offerte-sardegna/itinerari-turistici/culturali/cagliari/quartieri-storici/?lang=eng

 

UNA VISITA A PULA E NORA

sardeo-nora.jpgimgmax1024

Mentre vi trovate nella Sardegna del sud, suggerisco caldamente una visita alla ben tenuta città di Pula. Qui troverete tutto quello di cui avete bisogno per le vostre esigenze giornaliere, inclusa una selezione di buoni ristoranti, caffè vivaci e molti negozi aperti tutto l’anno.
round.

A me piace particolarmente sedermi in uno dei piccoli caffè attorno alla piazza principale e godermi un cappuccino perfetto con paste italiane e un vino frizzante sardo rinfrescante per favorire l’appetito. La vivace piazza è soleggiata e particolarmente godibile nei mesi più freschi. Durante l’estate, qui potrete trovare moltissimo intrattenimento sia per locali che per turisti!
Se avete la passione della storia allora probabilmente non potrete perdervi una visita al sito archeologico di Nora, dove Fenici, Cartaginesi e Romani hanno lasciato delle tracce indelebili.

Dominata dalla torre spagnola, Nora è situata sul bellissimo fronte marino, al di fuori della città di Pula (seguire le indicazioni). L’atmosfera è favolosa nel tardo pomeriggio. Vicino alla spiaggia, vedrete la deliziosa chiesetta di Sant’Efisio, che gioca un ruolo predominante il 1 maggio, durante una delle più importanti celebrazioni del sud della Sardegna.

Orari di apertura: estate 9,00-20,00, inverno 9,00-17,30
Biglietto: adulti € 5,50, bambini sotto i 14, € 2,50
Tour guidati disponibili

UN’ESCURSIONE A IS CANNONERIS

Punta sebara-STNon è un segreto che le spiagge della Sardegna siano tra le migliori del Mediterraneo. Tuttavia, non tutti quanti sanno che la Sardegna del sud ha anche una delle più grandi foreste di olmi in Europa. Se state cercando un’escursione interessante con famiglia e amici, prendetevi una pausa dalla spiaggia e andate a scoprire la bellezza naturale delle colline sarde!

L’avventura inizia a soli 10 minuti in auto dalle spiagge di Chia per attraversare le montagne di granito di Domus de Maria (900 mt) in direzione Teulada. Rimarrete stupefatti dalla natura selvaggia e dalla bellezza incontaminata degli olmi, degli eucalipti e dei pini, del mirto, degli alberi di fragole, con erica e alberi di mastice nel sottobosco. Se è la vostra giornata fortunata, potete anche osservare i cervi sardi, i daini e i cinghiali.

Guidate per circa 6 km per raggiungere la fattoria “Agriturismo Sa Mitza e s’Orcu”, dove servono specialità locali ai visitatori. Continuate ilviaggio per altri 8 km (2 dei quali non asfaltati) per raggiungere la proprietà forestale Is Cannoneris (742 m) e l’area di benvenuto per i picnic.

Per i più avventurosi, qui inizia il sentiero di 4 km che porta fino al punto più alto della montagna, Punta Sebera (979 m). Una volta arrivati in cima, tutti i vostri sforzi saranno ricompensati con un panorama spettacolare, che durante una giornata chiara, si estende fino a Cagliari e Villasimius a destra e all’isola di Carloforte ad ovest.

Se preferite prendere una guida o se cercate altre avventure, visitate: http://www.happytourinsardinia.it/en

 

GITA IN BARCA IN PARADISO

calazafferano+sardegna+2.jpgimgmax=1024-300x199

Quando immagino la mia spiaggia paradisiaca, vedo acque cristalline con un ricco mondo sommerso, una spiaggia bianca di sabbia sottile con morbide dune coperte di ginepro e mirto sullo sfondo, un posto dove prevalgono pace e quiete.

Beh, questo paradiso esiste nella Sardegna del sud, più precisamente a Porto Zafferano (o Cala Zafferano), una spiaggia davvero unica vicino a Capo Teulada a pochi kilometri dal porto di Teulada. È senza dubbio una delle spiagge più belle e incontaminate della Sardegna. Infatti, la spiaggia con l’intera area costiera è off limits dal 1 settembre fino al 31 maggio, poiché è parte dell’area militare Nato. Tuttavia, dal 1 giugno fino al 30 agosto Porto Zafferano si può raggiungere via mare.

Porto Zafferano vanta una vita acquatica conservata grazie al completo divieto di pesca durante tutto l’anno. Questoè il luogo perfetto per fare snorkeling poiché potete facilmente vedere molti tipi di pesce, incluse anguille, polpi, ricci di mare e altro.

Per vedere i tesori di Porto Zafferano potete o noleggiare una piccola imbarcazione o un dingy a Porto Pino o Porto Tramatzu, oppure potete unirvi ad una delle escursioni che partono ogni giorno dal porto di Teulada (www.seadream.it). Prenotate con molto anticipo se volete visitare in agosto!

RISTORANTE DA ANGELO, DOMUS DE MARIA

daangelo2sC’è una piccola e deliziosa trattoria a gestione familiare nel villaggio di Domus de Maria che consiglio caldamente: la trattoria da Angelo. Tutto quanto qui è fatto in casa! In cucina, Angelo e sua moglie preparano con orgoglio ogni giorno tutto il meglio di quello che il mare vicino ha da offrire, mentre il figlio si occupa della sala. Non c’è un menù scritto e vengono suggerite delle proposte direttamente al tavolo.

Il loro stile di cucina è semplice, gustoso e molto adatto all’isola. Di solito ci piace iniziare un pasto con una selezione di antipasti di pesce e frutti di mare, come lo straordinario tonno e il carpaccio di pesce spada, i gamberetti crudi e qualche cozza alla griglia. Poi arriva la fregola (una specie di cous cous a grana grossa) con vongole e aglio, i loro favolosi spaghetti con ricci di mare o risotto alla pescatora. Non perdetevi la pesca del giorno in vetrina e chiedete al cameriere di prepararvi il vostro pesce preferito alla griglia, al forno con Vernaccia (vino bianco sardo) o alla catalana. Un vino bianco sardo secco come il Vermentino completerà perfettamente il vostro pasto a base di pesce. Per concludere, perché non provare la sebada casalinga o un rinfrescante sorbetto al limone?

La Trattoria da Angelo è aperta la sera da marzo fino a metà novembre. È molto popolare sia tra i locali che tra i turisti e molto spesso è completamente prenotata durante i mesi estivi, assicuratevi un tavolo e prenotate in anticipo! Nota: il luogo è al centro del villaggio (via Isonzo 3), ma un po’ nascosto. Non esitate a chiedere a qualcuno di mostrarvi come arrivarci.

ANDARE A CAVALLO SULLA SPIAGGIA

Giancarlo CabrasCosa ne dite di realizzare il vostro sogno di andare a cavallo su una spiaggia deserta? Scoprite le meraviglie del sud e le bellissime spiagge bianche sabbiose, i profumi dell’Isola del Mediterraneo e tutti i suoi luoghi selvaggi segreti! Ma questa volta fatelo a cavallo!

Giancarlo Cabras è l’amichevole insegnante di equitazione locale che organizza escursioni a cavallo che partono da 1 ora fino ad una giornata completa nei dintorni di Chia. Perché non provare qualcosa di diverso!

La sua scuola di equitazione è situata a Chia, a 45 km da Cagliari, e offre un’ampia gamma di corsi sia per adulti che per bambini, sia per esperti che per principianti. Grazie alla sua esperienza qualificata e ai suoi fidati cavalli, Giancarlo offre esperienze e cavalcate indimenticabili.

Tutto quello di cui avete bisogno sono pantaloni lunghi e ottime scarpe da camminata. Il resto sarà fornito. Corso di un’ora: € 25, due ore: € 45, tre ore: € 60. Il sito Giancarlo (solo in italiano): http://www.cavalcareachia.it/index.htm

PESCE – FRUTTI DI MARE – PASTA – PIZZA

Uno dei migliori ristoranti della zona di Chia nel sud della Sardegna è senza dubbio il Ristorante Mirage. Consiglio vivamente questo posto per chi è alla ricerca dei più genuini sapori della cucina di questo splendido angolo di Sardegna.

La loro scelta di pesce fresco e frutti di mare è incredibile … e i loro piatti di pasta sono semplicemente divini … se non sai cosa scegliere, avvicinati al banco della cucina e lasciate consigliare dallo chef uno dei suoi patti gustosi! Buon appetito!

Il ristorante è aperto:
Marzo – Aprile: venerdì, sabato e domenica
22 aprile – 6 novembre: tutti i giorni tranne il martedì
Luglio e agosto: tutti i giorni tranne il martedì a pranzo

Ulteriori informazioni: http://www.miragechia.it/